designed by roberto polito

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

"Missionarietà e Solidarietà" al Mazzini di Locri

Email Stampa PDF

xmagistrale.jpg - 969.41 Kb

L’auditorium del “Mazzini” di Locri affollato da tanti giovani, ha ospitato alcuni giorni fa il convegno “Missionarietà e solidarietà” organizzato in collaborazione con il Circolo della Locride – Associazione ONLUS - “Medici in Africa”.

Hanno preso parte all’importante incontro, condotto dal prof. Ugo Mollica, il DS prof. Giuseppe Antonio Loprete; il vicario della diocesi di Locri- Gerace Mons. Cornelio Femia, in rappresentanza del Vescovo; il Dott. Giuseppe Zampogna, vice presidente Ordine dei Medici; il Prof Carmelo Catalano, presidente del comitato d’ onore dell’Associazione Medici in Africa, il dott. Giuseppe Grenci e Giuseppe Carnuccio soci del Circolo missionario.

Monsignor Femia che ha parlatp per primo, ha portato i saluti del Vescovo, impossibilitato a essere presente per impegni pastorali. come sempre illuminamte la dotta e brillante riflessione di don Cornelio, che ha tra l'altro approfondito il concetto dell'Epifania come "apertura a dio amore verso tutti" Ha insistito sul fatto che"chi ha conosciuto Dio non può fare a meno di emanarlo agli altri. La nostra società, grazie alla tecnologia, si dice in progresso e si dice avvantaggiata, ma così non è se il "progresso" è fine a se stesso e senza anima". Ha lanciato infine un messaggio su cui riflettere:"Il progresso è davvero tale quando raggiunge tutti gli uomini e nella loro totalità. Questa concezione vuole che si raggiunga l'uomo in tutti i suoi bisogni." Il dott. Grenci ha parlato della necessità di sostenere attivamente le iniziative dei missionari, che dal fervore di chi li aiuta traggono stimolo e slancio per offrire con maggiore dedizione la loro opera benefica.

Durante la manifestazione è stato proiettato il toccante medio metraggio “Non arrendersi” ispirato alla vicenda realmente accaduta di un diversamente abile.

Subito dopo la proiezione sono intervenuti il Rag. Domenico Congiusta , pres. UILDM, padre di Domenico, a cui è dedicato il film; Paolo Sanci, presidente della "CoopCalabria film”, che ha prodotto il film ed è stato anche uno degli interpreti; il direttore di produzione del film Pino Gambardelli e la Dott.ssa Giovanna Lanza, interprete del film e socia UILDM; che tra l'altro ha declamato una sua commovente poesia sulla solidarietà.

Infine, il Dott. Roberto Polito, promotore della manifestazione, ha parlato della sua esperienza missionaria in Kenia e Madagascar ed ha presentato il progetto “Oculisti di Vohipeno” che ha come obiettivo quello di reperire fondi da destinare all’acquisto di strumentazione oculistica da utilizzare in Africa al fine di garantire una copertura sanitaria anche minima alla popolazione, in particolare ai bambini.

Sia i qualificati interventi che la toccante proiezione hanno lasciato tra gli studenti e i docenti dell’Istituto tracce di elevato spessore umanitario. Sicuramente la generosità di tutti permetterà di portare un’altra goccia in quell’oceano di solidarietà che sicuramente, grazie anche alla testimonianza di tanti medici nobili ed altruisti invaderà il continente africano.

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Gennaio 2013 23:52  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

BANNER NON COMMERCIALI
Banner
Banner
Banner
Banner

GTranslate

Chi è online

 93 visitatori online

News