designed by roberto polito

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Vi sono di quelli che imparano solo per il lavoro, ed è stucchevole ordinarietà. /Vi sono di quelli che usano il sapere solo per trarne benefici materiali, ed è sordida avidità/Vi sono di quelli che desiderano il sapere per dominare gli altri, ed è mafia./Vi sono di quelli che imparano per sfoggiare il proprio sapere, ed è vanità./Vi sono di quelli che imparano per il gusto d’imparare, ed è volgare curiosità./Vi sono di quelli che cercano il sapere per migliorarsi, ed è cultura./Vi sono di quelli per i quali il sapere è uno strumento per aiutare gli altri a conoscere meglio se stessi e a maturarsi, ed è carità./
Di tutte le anzidette categorie solo le ultime due non abusano del sapere.

"Il sapere" di Roberto Polito, tratto dalla raccolta "6 POETI DELLA LOCRIDE".

 

Commenti  

 
0 #3 BHW 2017-04-16 04:13
My partner and I absolutely love your blog and
find nearly all of your post's to be what precisely I'm looking for.
can you offer guest writers to write content to suit your needs?
I wouldn't mind publishing a post or elaborating on a number of the subjects you write with regards
to here. Again, awesome weblog!
Citazione
 
 
0 #2 BHW 2017-04-14 05:37
I love it when people come together and share ideas.
Great website, keep it up!
Citazione
 
 
-1 #1 Libby 2013-09-19 16:24
Caro Roberto, grazie per i bellissimi versi sul sapere e soprattutto per averci segnalato l'interessantissi mo libro curato da Luigi Schirripa.
Occupandomi di antropologia culturale ed essendo residente all'estero, mi chiedevo se tu potessi gentilmente indicarmi dove acquistarlo.
La tua pagina sugli scongiuri e' particolarmente interessante (grazie di questo dono), ma, purtroppo, mancano i riferimenti bibliografici (per esempio, edizione del libro, pp., ecc.).
Grazie ancora
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

BANNER NON COMMERCIALI
Banner
Banner
Banner
Banner

GTranslate

Chi è online

 34 visitatori online

News